Clock Stop

Il 4 maggio 2018 nella nostra scuola viene presentata l’anteprima del festival internazionale di musica di improvvisazione, CLOCK STOP.

CLOCK STOP, giunto alla sua 4°edizione, curato da M. Magliocchi (art director della manifestazione)  e promosso da 3 associazioni , White Noise Generator , TrackZero Music Innovation Lab , Eliogabalo Circolo Arci Fasano, sceglie per il secondo anno consecutivo la nostra scuola per un’anteprima musicale riservata agli studenti del Salvemini.

L’incontro è condotto dal carismatico Jean-Michel Van Schouwburg che, insieme a  musicisti di fama internazionale, interpreta la musica in tutte le sue forme, non solo come strumento formativo, ma anche emozionale.

Il festival è pensato per essere un incontro attivo e vitale tra musicisti e ascoltatori, infatti, nel corso della performance, i musicisti hanno coinvolto i ragazzi della scuola, attraverso l’interazione e la partecipazione attiva dei presenti, come è successo al nostro amico Martino Sansonetti che ha improvvisato qualche minuto di beat-box, seguito a ruota dai musicisti.

L’entusiasmo di Jean-Michel nel raccontare la sua vicenda personale di autodidatta dell’improvvisazione musicale, la sua passione per il canto e il contatto con gli studenti hanno permesso ai ragazzi di confrontarsi con un genere musicale non certamente di facile ascolto, ma senz’altro affascinante, nella  sua dimensione sperimentale.

 

TUTTO È POSSIBILE IN OGNI MOMENTO”  -Jean-Michel Van Schouwburg

“EVERYTHING IS POSSIBLE IN EVERY MOMENT”  -Jean-Michel Van Schouwburg

 

04052018-IMG_8982
Jean-Michel Van Schouwburg interagisce con gli studenti durante l’anteprima del festival

 

The preview of the international festival  of improvised music, CLOCKSTOP, is presented in our school on the 4th may 2018. CLOCKSTOP, at its 4th edition,  organized by M. Magliocchi (art director of the event) and promoted by 3 associations, White Noise Generator, TrackZero Music Innovation Lab, Eliogabalo Circolo Arci Fasano, chose our school for the second time to dedicate a special performance to the students of our school.

The charismatic Jean-Michel Van Shouwburg with other international musicians, gives his personal interpretation of music in all its shapes, not just as an  educational tool, but also an emotional one.

During the performance the musicians tried to involve students, in the music  interaction, as happened our friend Martino who improvised some beat box, followed by all musicians.

Jean-Michel’s joy in telling his personal story as an improvised music selflearner, his passion for singing and his special attitude with students, give them an opportunity to discover a new kind of music, not easy to listen to for sure, but certainly fascinating for its experimental nature.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...